Se la concentrazione dell’offerta caratterizza ormai moltissime manifestazioni letterarie in Puglia e nell’Italia intera, Libridamare nato nel 2013 è un Festival che si propone come un itinerario capace di attraversare il cuore dell’estate a Bisceglie, offrendo un viaggio – protagonista il libro e i libri – che associa alla narrativa, la saggistica, le arti visive, la musica, il cinema, il giornalismo, il cibo. Questa rassegna – ideata e guidata da Rosa Leuci responsabile del Presidio di Bisceglie – rappresenta l’identità di un’associazione che, unendo alle finalità dei Presìdi del Libro l’impegno radicato di un Circolo dei Lettori, annovera nel suo calendario annuale una valanga d’iniziative aggregate in titoli che ne qualificano specialità e scopi.

I tani autori invitati a partecipare sono ospiti d’incontri concepiti come conversazioni aperte, conviviali, leggere, fresche e insieme agli altri che avranno una connotazione più spettacolare allietano le serate vacanziere pugliesi. Spesso gratuiti, gli appuntamenti animano tre spazi emblematici del borgo antico: il Chiostro di S. Croce, sede della biblioteca comunale; il Castello Svevo Angioino, recentemente restituito alla fruibilità pubblica, già un tempo dedito alle narrazioni di clerici vagantes, trovatori e cantastorie. E la neonata libreria Vecchie Segherie, proprio sulla cinta muraria, dove un tempo la famiglia Mastrototaro produceva gli imballaggi che avrebbero protetto in viaggio i migliori prodotti della nostra terra e che oggi, per bellezza e ospitalità, si candida come approdo principale di Libridamare, del Circolo dei Lettori, ma anche di tutti gli amanti della lettura che confidiamo vorranno consolidarne senso e futuro.

Info: https://www.libridamare.eu/